Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/www.noiduepercaso.com/home/wp-content/themes/hoarder/framework/zilla-theme-functions.php on line 141
Vespa | noiduepercaso

All posts in Vespa

in partenza per il vespa world day

immagine-003.jpgci siamo… stiamo per partire per il vespa world day 2008 a cefalù in sicilia. io e bacco andiamo con la mamma-vespa, bacco è responsabile di tenere lo zaino sulle spalle per tutto il viaggio. speriamo di essere poco carichi perchè la bambina ha ben 47 anni e anche se le ho fatto il trucco da poco tempo c’ha sempre 47 anni (grat! grat!) per questo mi sto portando dietro un’officina intera, c’ho più attrezzi e pezzi di ricambio che mutande e calzini (arigrat-grat).

appuntamento alle 16.00 allo sheraton con un altro vespista, direzione roma-fiumicino-civitavecchia. imbarco alle 20.00 e poi giu a palermo. domani mattina saremo in tanti a scendere dalla nave, quindi tutti in carovana verso cefalù! ancora 1 ora di ufficio e poi via…

VWD – day 1

img_0065.JPGiniziamo con il raccontarvi come è andato il viaggio di 70km tra roma e civitavecchia con io, carlotta e un cadavere dentro lo zaino. abbiamo iniziato come da programma, ovvero che carlotta portava lo zaino sulle spalle. dopo tipo 20 km stava collassando, allora indovinate a chi è toccato lo zaino? insomma la vespa non è proprio una BMW, mi sono messo lo zaino sulle spalle, mi sono seduto in pizzo in pizzo alla sella per far entrare carlotta che cmq era seduta praticamente sulla targa e si teneva in vita perchè si era agganciata le braccia allo zaino. praticamente io avevo il peso dello zaino più carlotta che tirava indietro. a quel punto c’erano due possibità: o la vespa si impennava e faceva una 180 gradi on the air, oppure si staccava direttamente la forcella visto che facevo leva tutto sul manubrio. per fortuna non è successa nessuna delle due opzioni e siamo riusciti ad arrivare sani e salvi anche se molto ma molto acciaccati.

la notte in nave… posto poltrona/pulciara, menomale c’era poca gente e siamo riusciti a sdraiarci su 4 poltrone… se non fosse che c’erano due vecchi che non è che russavano, no no, si erano ingoiati uno un caterpillar, l’altro un treno a vapore… mortacci loro ronfavano come due trattori, una cosa assurda. tanto è vero che carlotta si è alzata di notte è andata da uno e gli ha strattonato il braccio svegliandolo e facendogli “ohhhh” e poi si è rimessa a dormire come se nulla fosse. a quel punto non ha più ronfato, in realtà forse è morto di infarto per come carlotta lo ha svegliato.

img_0115.JPGinsomma la mattina siamo arrivati sderenati e ci siamo messi in marcia per altri 65 km verso cefalù. per strada abbiamo incontrato un botto di vespisti da tutta europa. cefalù è stata invasa dalle vespe di ogni modello e anno, da quella del 1950 a quella del 2008, uno spettacolo veramente unico.

oggi siamo andati a castelbuono che dista circa 20km da cefalù. abbiamo respirato più gas nocivi oggi che in in tutta la vita. eravamo talmente tante vespe e c’erano talmente tante vespe che “spurgavano” olio dalla marmitta da sentirsi male! smog a gogo, altro che euro 1, euro 2… euro -10! considerate che c’erano delle vespe con la miscela al 5%, facevano delle fumate bianche degne dei treni a vapore del 1900!

stay tuned for next updates!

VWD – day 2

img_0153.JPG

bellissima giornata volta a girare intorno a cefalù nel parco delle madonie. circa 100km di salite e discese, curve, rettilinei e tornanti. siamo saliti fino a 1100mt slm, faceva anche abbastanza freddo.

mamma-vespa si è comportata egregiamente (grat-grat) dando una pista anche a molte altre vespe. eravamo qualche centinaio di vespisti da un po’ tutta l’europa. c’erano anche un paio di sidecar veramente spettacolari.

img_0222.JPG

img_0226.JPGgiro fatto: cefalù, gratteri, collesano con successiva discesa verso cefalù sul percorso della targa florio sulla famosa discesa di campofelice di roccella.

domani ci aspetta la sfilata a palermo con tutti i vespisti che da cefalù partiranno insieme verso palermo per giro nel centro e pranzo alla fiera del mediterraneo.

VWD – day 3

img_0393.jpguscita a palermo con tutti i 1300 vespisti accorsi a cefalù. vi dico solo che ci abbiamo messo 40 minuti per uscire da cefalù per quante vespe eravamo. siamo andati veramente a passo d’uomo e ci abbiamo messo circa 3 ore per fare 60km, avevamo il culo a tocchi!

è stato cmq uno spettacolo mai vissuto prima, tutti questi vespisti sorridenti che si salutavano l’uno con l’altro… veramente una bellissima esperienza.

a palermo abbiamo pranzato alla fiera del mediterraneo insieme ad una banda che suonava continuamente “vespa 50″ dei lunapop: in realtà alla quarta volta che facevano il ritornello ci avevano abbastanza scassato la minchia.

il pomeriggio giretto turistico a palermo per poi rientrare ognuno per conto suo a cefalù. spettacolo!

VWD – day 4

img_0049_b-1.JPG

insomma ci piace viaggiare comodi : ) in pratica eravamo in 3 su mamma-vespa, io, carlotta e un cadavere dentro lo zaino, minchia quanto pesava!!! cmq tutto ok, siamo tornati alla base sani e salvi e grazie ai miei grat-grat mamma-vespa si è comportata eccellentemente, non ha dato manco un problema! non ci volevo credere ma è stata una piacevole sorpresa dopo tutti i km che si è fatta con tutto quel peso, su quelle pettate nel parco della madonie… veramente soddisfatto al 110%

io e bacco stiamo già pensando al prossimo viaggetto in vespa, qualcosa di più estremo… vi teniamo aggiornati! a breve qualche foto! stay tuned

sono mezzo famoso!

2008-04-28_130857.jpg

eh già, mi hanno fatto una bella foto e me l’hanno messa sul sito della repubblica… che robba! se guardate bene si vede anche un pezzo del caschetto rosa di bacco (http://www.repubblica.it/2007/03/gallerie/motori/motori-vespa-2008/10.html)

le altre foto le ho messe su picasa, per vederle cliccate qui

ecco la mia nuova vespa!

ok, qualcuno di voi dirà che sono un malato, che veramente ho raggiunto il limite di decenza… insomma mi sono fatto un’altra vespa, la terza, e questa è lei signore e signori, smontata completamente dentro il portabagagli di manuel!

allora, la vespa è proprio la mia, è stata immatricolata il 10 agosto del 1978… io sono nato il 9 agosto del 1978, insomma come minchia facevo a non prenderla!?? ha solo un giorno in più di me, insomma è come se fosse la mia gemella!

è un p125x, detta anche più comunemente il “px senza frecce”, ovvero l’ultimo modello di vespa che fu costruito senza le frecce, da quel momento in poi furono costruite solo vespe con le frecce, quindi questa è abbastanza ricercata anche perchè fu costruita solo per un anno.

in questo momento è completamente smontata, la scocca e le chiappe sono state portate alla lamiera e gli è stato dato l’antiruggine. ci sono già tutti i pezzi per rimontarla visto che il tipo da cui l’ho comprata aveva iniziato il restauro ma poi non ha continuato nell’opera.

sabato ho appuntamento con un meccanico per farmi capire quanto mi costa… vi tengo aggiornati chiaramente!

collage da un vespista

questo e’ un collage di alcuni scatti fatti da un ragazzo presente al matrimonio, emiliano, il proprietario della lambretta 125 del 1963

60 anni del vespa club roma

oggi sono stato al raduno dei 60 anni del vespa club roma. l’evento è stato in realtà un “rally”, ovvero un giro per roma con 3 tappe, piramide, colosseo e piazza santa croce in gerusalemme. il bel clima ci ha accompagnato per la città eterna insieme ai miei amici vespisti, vintage, diego (che ha pure vinto la giacca di gruppo clark dell’estrazione), manolo e tutti gli altri del vespa club roma. tante vespe, non moltissime “nonne vespe” ma comunque un foltito gruppo di vespisti.