Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/www.noiduepercaso.com/home/wp-content/themes/hoarder/framework/zilla-theme-functions.php on line 141
Preparativi | noiduepercaso

All posts in Preparativi

trovata la chiesa!

santaprisca01c.jpgce l’ho fatta! ho trovato la chiesa… dopo infinite chiamate a tutti i preti di roma (e sono tanti!) ne abbiamo trovata una molto carina.

la chiesa è quella di santa prisca all’aventino in una delle zone più belle di roma. la facciata è quella che vedete in foto, l’interno non è ne’ troppo pomposo ne’ troppo semplice, insomma la via di mezzo che a noi piace molto!

certo la segretaria che mi ha risposto non è la signora più simpatica della storia (anzi pure un po’ stronza secondo me), però chi se ne frega, alla fine mica farà lei la messa

la chiesta sta a piazza di santa prisca, per altre info visitate la pagina “il matrimonio” con tutte le indicazioni su come arrivarci.

dove facciamo il ricevimento?

sordi_americano_roma.jpgdubbio amletico, dobbiamo trovare il posto dove fare il ricevimento dopo la messa.

abbiamo fatto qualche chiamata e le persone che rispondevano ci prendevano per pazzi dopo che gli dicevamo che volevamo organizzare per settembre 2008… molti posti dicono che sono pieni per tutto il 2008 e che ci siano coppie che stanno prenotando addiruttura per il 2010… bah, mi sembra assurdo, manca talmente tanto tempo al 2010 che per la mia concezione è impossibile.

comunque abbiamo cominciato a fare qualche giro, siamo stati in 4 posti, 2 molto belli e 2 niente di che. vediamo un po’ come va a finire!

cake toppers

girando su internet si trovano delle cose relative al matrimonio veramente assurde. un esempio su tutti sono i cake toppers (come direbbero gli americani) oppure i pupazzetti che si mettono sopra la torta (come si dice da noi).

guardate quanti ne abbiamo trovati

575.jpg 577.jpg 578.jpg

588.jpg 5931.jpg 594.jpg

6394.jpg 6648.jpg 6649.jpg

6654.jpg 7045.jpg

la scelta dell’abito

2008-03-29_193555.pngè arrivato il momento di cominciare a cercare l’abito sia da sposo che da sposa… non immaginavo che ci fosse così tanta scelta, così tanti cataloghi, così tanti modelli.

stamattina ci siamo alzati di buona leva e abbiamo cominciato a fare qualche giro in questi negozi che pensavo non facessero una lira. insomma siamo entrati e sembrava che si stava sposando mezza roma, c’erano 500 persone.

timido mi avvicino ad una commessa e chiedo come funziona. lei mi fai “ma ha preso appuntamento?” appuntamento??!!! insomma funziona solo su appuntamento. menomale che qualcuno non si è presentato e ci ha servito al posto suo!

insomma ne ho visto qualcuno e devo dire che:

  • non mi piace il gilet
  • non mi piacciono i tight
  • i cravattini mi fanno veramente rabbrividire

insomma, opterò per qualcosa di non molto formale per quanto possibile. stay tuned!

primo incontro del corso prematrimoniale

corso-prematrimoniale.jpgno, non siamo noi, ma la scena era praticamente identica. ieri abbiamo avuto il primo incontro, degli otto previsti, del corso pre-matrimoniale.

da premettere che, anche se avvevo alle spalle più di 20 ore di volo e 9 ore di fuso, è andato decisamente bene anche perchè il prete è veramente un taglio e ha messo un po’ tutti a proprio agio (a parte una turbo nerd che si è vergognata a parlare)

tutti hanno una storia diversa, un gruppo abbastanza eterogeneo. c’è una coppia in cui lei è più grande di 8 anni (se l’è presa “experienced” eh… ;-) una coppia che sta insieme da 8 mesi (miiiii e si sposano dopo 8 mesi… robba da pazzi! manco sotto tortura!) e poi tante altre coppie che convivono e altre che non convivono per scelta di lui o di lei.

ieri era per lo più introduttivo, poi dalla prossima settimana si passa alle cose serie. cmq il prete ha detto che su base statistica c’è sempre una o due coppie che dopo il corso o si lasciano o rimandano il matrimonio (qui scatta grattata dove non batte il sole!)

 LEI:

Oddio che ridere al corso prematrimoniale, non potete capire, ho ancora le lacrime agli occhi.. appuntamento alle ore 21.00, circa 40 persone convocate..una ventina di coppie…arriaviamo con molta calpa alle nove meno cinque con la cena sullo stomaco…e tutti erano già seduti ad attendere che il prete Roberto cominciasse l’appello…con la coda bassa salutiamo e ci sediamo tutti colpiti dall’estrema puntualità.

 Il prete Roberto comincia a raccontarci della sua storia e di come è diventato prete, ci racconta che un giorno il Cardinal Ruini lo convoca in stanza per dargli la buona notizia:

Cardinal Ruini: Caro Roberto, ti comunico che da vice parroco…sei diventato Parroco!

Prete Roberto: WOW, ho fatto un salto di carriera!E mi dica, dove andrò a predicare?

Cardinal Ruini: Allora, il posto è a Roma…

Prete Roberto: Bene!

Cardina Ruini: però in periferia

Prete Roberto: ah..ok

Cardinal Ruini: anzi, adesso prendiamo tuttocittà e ti faccio vedere doce si trova…allora…si trova vicino all’infernetto….nei pressi di via dei ladroni, eccolo!poprio una traversa di via di malafede!

Prete Roberto: e che è ‘no scherzo???

Vi giuro che con il suo accento romano, con la sua cadenza, mi stavo spaccando dal ridere!!!!

 INCONTRO NUMERO DUE:

Di che parliamo…di ciò che ci aspettiamo dal matrimonio e di cosa ci porteremo per intraprendere questo nuovo viaggio…

 Per rendere la cosa simpatica si presenta con un trolley ed inizia a tirare fuori cose utili in un viaggio: guida turistica, nel suo caso la bibbia, poi tira fuori un paio di mutande fighissime con raffigurate bottiglie di birra…insomma ci fa capire che anche il matrimonio sarà un viaggio e che sarà necessario portare qualcosa di importante come l’amore, il rispetto, la collaborazione…

..consegna dei bigliettini e tutti noi cominciamo a scrivere la lunga lista della spesa…insomma una volta inseriri in valigia, il prete Roberto comincia con l’estrazione..e su 40 persone quale bigliettino estrae? Quello di Maurizio.

Maurizio ha scritto cose importanti cominciando con la “pazienza”, giustificando la scelta dice che durante il matrimonio dovrà essere sempre presente in lui in quanto molto spesso la perde facilmente….in realtà mi è poi venuto il dubbio che si riferisse solo al giorno del matrimonio….

dentro di me ridacchiavo perchè anche io al primo posto ho indicato la pazienza…ma quella che ho quotidianamente con lui!!!! : )

Poi inizia a leggere la sua lista e pensate un pò! All’ultimo posto cosa si intravede? “L’amore!!!!”…carino è?anche se insomma all’ultimo posto direi che la cosa è un pò limitante…però sapete prima dell’amore cosa va a scrivere????????????

IL PCCCCCCCCCCCCCCC!

IL COMPUTERRRRRRRRR

ecco, direi che posso fermarmi qui ho detto tutto…anzi una cosa carina ce l’ho ma ve la racconto domani!!!!

il triangolo no! non l’avevo considerato

triangolo.jpgscena pazzesca! l’altro giorno eravamo al corso matrimoniale con quella sagome del prete che ce lo fa… ad un certo punto si alza, va alla lavagna e comincia a fare dei disegni, ognuno rappresentava Dio nelle varie religioni. ha disegnato una croce, la stella di david, la luna dell’islam, un totem ecc. ecc.

ad un certo punto disegna un triangolo, come questo che vedete qui e ci chiede: “e questo che è?” noi tutti un po’ spaesati non avevamo molte idee… allora qualcuno timidamente dice “bah il triangolo, 3 lati, 3 il numero perfetto, la trinità forse…”

e lui “ma che… è la patata! ognuno c’ha il suo dio no!? qualcuno pensa sempre a questa! potrei fare pure la versione maschile ma non mi sembra il caso…” che robba!

scelta la meta del viaggio di nozze

polinesia.jpg

eh già, abbiamo deciso! POLINESIA! forse un po’ scontato ma vista la lontananza e il costo forse è l’unica occasione per andarci… insomma speriamo che ci sarà un solo viaggio di nozze per tutti e due, senno’ abbiamo altri problemi!

ancora non abbiamo il programma preciso, stiamo vagliando un centinaio di depliant che ci hanno dato in diverse agenzie. l’idea è quella di unire la vacanza “avventura” al fancazzismo più totale, quindi metà viaggio in Australia e metà in Polinesia, magari in crociera per vivere al meglio tutte le isole dell’arcipelago.

ed è qui che intervenite voi! insomma il nostro regalo sarà una lista di nozze fatta in agenzia… cmq appena avremo deciso il programma vi faremo avere tutti i dettagli su questa pagina!

il fotografo

questo weekend ci siamo fatti la chiusa con i fotografi di mezza roma. ho preso appuntamento in tutta roma, da venerdìa sabato inoltrato non abbiamo fatto nient’altro che andare a vedere i fotografi. abbiamo visto talmente tante foto di altri matrimoni che ho tipo la nausea.

in ogni caso, chiaramente, sono stato io a prendere tutti gli appuntamenti e a cercare di incastrare tutti gli orari stando ore al telefono con i fotografi da un lato e carlotta dall’altro! dopo che ho fatto notare a baccolini che fra un po’ mi sposo direttamente da solo visto il suo “timido interessamento” (me l’ha fatto cambiare lei, io volevo scivere menefreghismo) nell’organizzare, la sua risposta è stata la seguente email:

“ACIDO VOGLIAMO FARE I COSTRUTTIVI O DISTRUTTIVI?
A BELLO VEDRAI CHE QUANDO AVRAI BISOGNO DI ME PER TUTTE LE PAPPE ED I CULI DEI TUOI BAMBINI DA PULIRE TE NE PENTIRAI!”

no comment

beata ingenuità

kamasutra-01.JPGieri sera sono andato da solo, visto che bacco era a milano per lavoro (almeno dice lei, e a me piace crederlo) all’incontro prematrimoniale. argomento: la sessualità. devo dire che è stato simpatico perchè il prete, essendo giovane, ha reso tutto molto spontaneo sena troppi imbarazzi. però devo raccontare un aneddoto degno di nota.

si parlava di cosa era lecito e non lecito per la chiesa fare durante un rapporto sessuale. ad un certo punto il prete fa: “secondo voi la fellatio è lecita?”. chiaramente si è creato un po’ di imbarazzo e nessuno voleva rispondere. alchè il prete fa “beh sapete che cosa è la fellatio, no?”. a questo punto qualcuno timidamente ha cominciato a dire “sì”, insomma 4, 5, 6 persone hanno detto sì, gli altri annuivano. a questo punto il prete, vedendo una ragazza un po’ titubante le fa “tu sai cosa è la fellatio?” (commento del redattore rivolto alla tipa: ora, tu cara ragazza, stai facendo un corso matrimoniale, hai una certa età, magari stai con il tuo lui da qualche anno, magari ci convivi pure, ricordati anche che siamo nell’anno 2008… insomma anche se veramente per qualche motivo che a me risulta inconcepibile, tu non sappia cosa è la fellatio, ti prego menti, di’ di sì, ti prego, non umiliarti di fronte ad altre persone adulte).

beh fatto sta che questa ragazza, alla domanda se conoscesse o meno la fellatio ha risposto seccamente, e pure ad alta voce “no”. vi giuro volevo morire, se fossi stato il ragazzo l’avrei lasciata in quell’esatto istante! alchè il prete se la guarda, sorride un po’ e le fa “chicca mia, è un pompino… hai capito ora?” standing ovation per il prete, il mio nuovo mito!