regalo di natale di carlotta

oggi ho “riscattato” il regalo di natale di carlotta: pilotare un elicottero per qualche minuto.

diciamo che pur non avendo paura di aerei e annessi mi sono veramente cagato sotto, principalmente per due motivi

1) l’elicottero sembrava comprato da ikea, bastava una persona per spostarlo a terra, pesava quanto la mia vespa

2) appena si è alzato ad 1mt da terra il pilota mi ha subito dato la cloche (dopo un briefing di 5 min in cui mi ha spiegato, secondo lui, tutto quello che c’era da sapere) e chiaramente in 1″ mi stavo andando a schiantare contro la montagna che era lí ad un passo (ho veramente pensato che ci schiantassimo contro un albero, ho detto se devo morire almeno voglio esplodere in volo, é molto piú figo, vuoi mette?)
per fortuna ha ripreso subito lui la cloche e come vedete dal video ha ripreso il controllo dell’elicottero (comunque sei matto, ma dammi la cloche quando siamo piú in alto cosí pure se faccio casini abbiamo un po’ piú di margine no?)

20140103-192802.jpg

20140103-192809.jpg

20140103-192815.jpg

20140103-192822.jpg

comunque é complicato pilotarlo, pensavo un po’ piú semplice ma in realtá é veramente un casino. tra cloche, pedali, manetta e altri aggeggi c’è un bel da fare.

abbiamo fatto un giro sopra reggello con qualche virata assistita e qualcuna in autonomia. ho preso un paio di vuoti d’aria niente male, essendo poi l’elicottero veramente piccolo si sentivano tutti! la cloche era ipersensibile, bastava muoverla di 1cm che l’elicottero si spostava di tantissimo. per quello che all’inizio ci stavamo schiantando, avevo appena toccato la cloche e l’elicottero era subito andato avanti a manetta!

insomma una bella esperienza da evitare se si soffre di vertigini e si ha paura di queste cose!

grazie carlotta!

Leave a Comment

*