Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/www.noiduepercaso.com/home/wp-content/themes/hoarder/framework/zilla-theme-functions.php on line 141
autolettura acea energia | noiduepercaso

autolettura acea energia

contatore

quanti di voi hanno provato a fare l’autolettura del contatore acea? quanti ci sono riusciti? beh ieri mi ci sono messo di “tigna” come si dice a roma, anche perchè mi è arrivata la solita bolletta con lettura “stimata” che era nettamente superiore a quello che mi aspettavo.

vi dirò che non è proprio immediato leggere il contatore dell’acea, almeno il modello come questo in figura (modello Lennt). in pratica bisogna spingere il bottone più volte e ogni volta esce un parametro che non è chiaramente decifrabile a meno che non sia abbia letto il manuale. per vostra fortuna vi do il link con il download del manuale ma vi dico subito quello che c’è da sapere senza dover leggere tutto il malloppone.

quello che dovete fornire all’acea è la lettura totale del consumo dei KWh e i consumi nella varie fasce orarie. nel mio caso F1, F2 e F3.
spingendo il bottone la prima cosa che esce è il numero di contratto. spingete il bottone fino a visualizzare queste sigle:

  • A+= (è la lettura del totale dei KWh consumati fino a quel momento)
  • A+(T1)= è la lettura dei KWh in fascia 1 o F1
  • A+(T2)= è la lettura dei KWh in fascia 2 o F2
  • per la lettura in fascia 3, o F3, dovete sommare i valori di A+(T3)= e A+(T4)=

ora, qualcuno dell’acea dovrebbe dirmi come fa una persona “normale” a farsi l’autolettura… misteri della fede!

 

1 Commento

  1. effettivamente x una donna grande (60anni ) leggere il contatore è un’avventura,oltretutto sono single quindi vi lascio immaginare,bollette esorbitanti e nn so nemmeno leggere la bolletta

Leave a Comment


*