arrivederci redang

siamo arrivati alla fine del viaggio a pulau redang.
siamo stati in questo posto chiamato wisana, impossibile da trovare su internet (poi in un altro articolo magari spiego bene come mai) che è totalmente a conduzione famigliare.
è talmente “famiglia” la cosa che la signora che aveva preso in simpatia gaia si è messa a piangere come una bambina mentre ci salutava. carlotta è andata a ruota chiaramente.
questa signora fa l’insegnante nel paese dell’isola e ha 6 figli che più o meno lavorano tutti in questo wisana. durante la settimana lavora e vive nel paese, i weekend torna con la barca al wisana e aiuta un po’. fortuna ha voluto che qui le scuole sono chiuse per vacanze estive e quindi è stata quasi sempre al wisana tenendoci gaia qualche volta mentre mangiavamo.
gaia si è innamorata del figlio piccolo, quello che vedete in foto faccia a faccia con la gnoma. tanto è vero che quando è tornato dal paese perchè era stato via 2-3gg, gaia è impazzita e ha giocato con lui sulla spiaggia fino a cadere in coma narcolettico (non dormiva dalla mattina).
insomma un ambiente unico qui al wisana… altro che valtur o grandi hotel!
(certo che se avessero variato un po’ il menu invece de sto cavolo di pollo e riso tutti i santi giorni… :-)

20130823-124659.jpg

20130823-124801.jpg

20130823-124734.jpg

20130823-124751.jpg

20130823-124808.jpg

Leave a Comment

*