menomale che c’è la tecnologia!

anche perchè se fosse per carlotta saremmo veramente in braghe di tela! ma partiamo dall’inizio, come è solito fare…

alla prima visita ginecologica, alla domanda “quando ha avuto l’ultima mestruazione?” carlotta è entrata in panico e, come suo solito fare, ha sparato una data più o meno a caso, ovvero il 29 settembre. da quella data, fondamentale, partono tutti i calcoli per le analisi, le ecografie, le misurazioni del feto, la data del parto ecc. ecc.

oggi abbiamo fatto la prima ecografia “seria” in cui cosetto, anche chiamato intimamente “ttrrrrr” per via della velocità del battito cardiaco misurato, aveva effettivamente un aspetto umano, insomma era riconoscibile la testa, il corpicino, le gambe, le braccia… insomma si capiva che era veramente uno di noi!

quando carlotta ha confermato alla dottoressa che le ultime mestruazioni erano del 29 settembre, la dottoressa ha fatto una faccia strana perchè le misurazioni che stava facendo non le tornavano… era più grande dei calcoli fatti basandosi sulla data del 29 settembre, quindi c’era qualcosa che non quadrava. rivedendo tutte le misure, la lunghezza del corpo, la dimensione del cranio ecc. ecc. la dottoressa ha detto che carlotta era incinta da 12 settimane +5 giorni, ovvero di una decina di giorni in più di quanto dicesse carlotta. alchè, carlotta, ripresasi dallo shock di vedere che dentro di lei qualcosa di umano stava crescendo, ha detto “ahhh forse mi sono sbagliata la data delle ultimi mestruazioni…”

senza parole, veramente senza parole!

cmq, passiamo alla visita…

dire che sia stata emozionante è veramente poco… qui vedete una foto ma muovendo lo strumento tttrrrr si vedeva in 3D ed era fighissimo… aveva le mani davanti alla faccia e le gambe incrociate. stava dormendo e non si voleva svegliare (si doveva svegliare per prendere la misura del cranio perchè in quella posizione non era possibile farla). la dottoressa ha spinto sulla pancia e ttrrrr si è svegliato (dorme come la madre, non c’è niente da fare, non se sveglia manco con le cannonate) e ha mosso testa, braccia e gambe, faceva veramente impressione!

insomma, bellissima emozione!

Leave a Comment

*