censimento della popolazione italiana buggato

ci sono delle cose che mi fanno veramente sbroccare, e stamattina ne e’ capitata una di queste.

da bravo italiano informatizzato, mi collego sul sito dell’istat per compilare il 15imo censimento della popolazione italiana. home page del sito molto carina, login in evidenza e ben chiaro.

faccio il login con le credenziali che mi sono state spedite, inserisco i miei dati e i dati di carlotta. faccio click su “avanti” e questa e’ la pagina che mi si presenta.

niente, non c’e’ stato verso di andare avanti e?o di ricominciare l’inserimento dei dati.

io adesso mi domando: possibile che questi mega dirigenti dell’istat (pagati chissa’ quanto) non siano riusciti a fare (anzi a far fare, visto che sicuramente sara’ stato fatto in outsourcing pagato fior di quattrini a qualche multinazionale della consulenza) un sistema come dio comanda per evitare questi errori? come si fa, nel 2011, a creare un prodotto cosi buggato? insomma, non siamo nel 1995, agli albori della rete internet, dove magari ci poteva anche stare un sito con problemi, ma minkia! siamo nel 2011, non e’ concepibile una cosa del genere, mi rifiuto proprio di pensare che non funzioni il sito per fare il 15imo censimento nazionale di tutta la popolazione italiana!!!

non finiro’ mai di stupirmi comunque!

2 Commenti

  1. … caro Moe, io non mi sono proprio posto il problema e ci sono andato direttamente di Bic. Inchiostro nero su carta bianca. Ora, devo solo restituirlo ad un ufficio postale… e, speriamo bene!!!
    In TV hanno parlato di sanzioni (anche abbastanze salate) per chi non compila e restituisce il modulo… dunque, mi auguro, che sia previsto il rilascio di una ricevuta… non si sa mai!!
    Un caro saluto.

  2. no dai… mi sono rifiutato di farlo cartaceo, non fosse altro perchè poi devo andare alle poste a consegnarlo, il che mi provoca subito un’allergia infinita!

    alla fine ce l’ho fatta, ieri mi sono messo lì e ho compilato tutto il papillo online

Leave a Comment

*