angkor wat

siamo nel luogo simbolo della cambogia, il tempio per antonomasia, angkor wat.
sarò sincero: mi sono piaciuti di più i due templi di ieri.
seppur l’angkor wat sia immenso, maestoso, si estenda su un’area di 2kmq è veramente “troppo” grande, è troppo tutto.
non dico che non sia bello, ma sicuramente non si respira l’atmosfera che abbiamo respirato ieri negli altri due templi.
è come andare a san pietro o in una chiesetta medievale di un paesino… per quanto sia maestosa e bella san pietro l’atmosfera è sicuramente diversa.
cmq, a parte bello o meno, questo tempio al massimo del suo splendore doveva lasciare veramente a bocca aperta.
è circondato da un fossato pieno d’acqua largo 190mt, le mura sono fatte da pietre trasportate da una cava distante 50km dal sito (pensate che mazzo!), ci sono 3 torri principali e la più grande rappresenta il monte meru, sacro agli induisti.
tutte le mura del primo livello sono intarsiate da stupendi bassorilievi che rappesentano scene di battaglie, scene religiose o leggende.
e’ lunico tempio che non e’ mai stato abbandonato e lasciato alla giungla, per questo sie’ conservato meglio degli altri.

vabbeh, basta con la lezione di storia, eccovi qualche foto scattata con l’iphone.

20110902-190408.jpg

20110902-190423.jpg

20110902-190438.jpg

20110902-190449.jpg

20110902-190502.jpg

20110902-190518.jpg

20110902-190528.jpg

20110902-190535.jpg

Leave a Comment

*