killing camps

siamo anche passati a vedere i campi di sterminio a soli 15km da phnom penh. qui venivano portati i prigionieri della s21 per essere “liquidati”.
la cosa piú atroce è che hanno ucciso anche tutti i bambini e neonati dei carcerati prendendoli per i piedi e sbattendogli la testa contro un albero.
perchè anche i bambini? perchè il regime aveva paura di eventuali future vendette. fuori di testa.

per commemorare tutte le persone uccise hanno costruito questa stupe con dentro una teca di vetro, che arriva fino in cima, piena di teschi rinvenuti in questa zona.

20110831-125052.jpg

anche in questo caso evito appositamente foto di dettaglio.

Leave a Comment

*