triathlon sprint capalbio

sabato ho partecipato al 1° triathlon sprint di capalbio, disputato chiaramente non nella rocca di capalbio ma sul lungomare.

la giornata non prometteva niente di buono, infatti dirigendosi verso capalbio aveva anche cominciato a diluviare. poi, invece, il cielo si è aperto e abbiamo gareggiato senza pioggia.

la frazione in mare è stata disastrosa: a parte le botte prese non sono mai riuscito ad andare dritto, ogni 20 bracciate alzavo la testa e mi ritrovavo totalmente fuori rotta rispetto al percorso… che palle, avrò fatto 2/300 mt in più.

poi nella frazione di bici, invece, ho scoperto quanto è bella la scia… tutti mi dicevano “oh ti devi mettere in scia quando fai la frazione di bici, fidati”. invece, nelle gare precedenti, mi sono sempre fatto le frazioni in totale solitudine. stavolta invece mi sono attaccato ad un gruppo e, un po’ io, un po’ gli altri, abbiamo tirato molto bene.
in effetti, mettendosi dietro e non dovendo tagliare il vento è tutta un’altra storia… in pratica quello che sta davanti si fa il mazzo doppio rispetto a chi sta dietro… è incredibile fino a che non si prova!

ho chiuso la gara con 1h 17m e 2sec, 74imo su 122 (una pippa! :-)

la cosa buona di fare le gare, dopo tutta quella fatica, è sfondarsi di pappardelle al cinghiale dopo!

3 Commenti

  1. Marlon

    ciao caro, anche io ero li. Sono arrivato dalla Svizzera, in pratica l unico con il costume , quello bianco.
    mi son divertito come un matto e se tu sei una pippa… io di piu’! sono arrivato 105…… :)

  2. Stefano

    se tu sei una pippa, io che sono arrivato 88° ad 1h19″ che sono? :-D
    se ti vuoi fare due risate leggi il mio racconto su http://www.stefanolacara.blogspot.com
    ci vediamo in zona cambio!

  3. federico

    ..io 110mo…non solo senza muta, ma anche con la MTB! Ma era la prima e va bene così! 1 e 19 non mi senbra malaccio, a presto in una zona canbio! ciao Fede.

Leave a Comment

*