il barbiere di siviglia

questa è una pubblica denuncia! ieri sera, dopo essere stato rapito in zona roma centro da 4 loschi tipi, mi sono ritrovato in un appartamento al buio più completo.

nelle tenebre è partita una musica, forse beethoven, sembrava la sinfonia di arancia meccanica. una torcia ha illuminato la mia faccia… non vedevo nulla, solo una luce puntata negli occhi e delle voci di sottofondo. dopo alcuni secondi un’altra luce si è accesa, questa volta più forte: mi sono guardato e mi sono visto legato con un cavo di un’antenna ad una sedia, con lo scotch sulla bocca e senza maglietta.

delle mani mi accarezzavano i capelli, delle mani di donna (boh questo non lo so in realtà, erano mani cicciotte però, con le dita gonfie…), la musica era assordante… ad un cambio di tonalità è partito il talgio di un mio lungo ciuffo… più che il taglio è stato uno scalpo indiano, mi ha letteralmente strappato il cuoio capelluto con delle forbici che erano delle trinciapollo.

il resto lo lascio guardare a tutti voi come pubblica denuncia!

Leave a Comment

*