Archive for settembre, 2009

total chaos

abbiamo iniziato ad impacchettare, siamo ufficialmente nella fase trasloco… rega’… che mazzo fare tutti ‘sti pacchi… è un vero bordello, escono le cose più impensabili che pensavi perse nel vuoto cosmico…
break per noi ora, usciamo un po’ senno’ uno dei due fa a pezzi l’altro con una motosega!

vendite in calo per euronics

euronicsalmeno nel nostro quartiere! questo weekend abbiamo cominciato a fare i pacchi e per incartare le cose più fragili, siamo passati sotto casa a prendere tutti i volantini di euronics. questo accadeva sabato.
sabato sera già avevamo finito tutti i depliant e carlotta mi fa “dai, vado a prendere gli altri”… eravamo devastati e a quel punto le ho detto “dai, ci andiamo domani, riposiamoci”.
il giorno dopo carlotta è riscesa e non c’era nemmeno un depliant… ha cominciato a tartassarmi all’infinito e tanto ha fatto, tanto mi ha scassato la minchia che mi ha fatto prendere la vespa e fare il giro per tutto il quartiere alla ricerca dei volantini… abbiamo fatto razzia di tutti i volantini euronics, pesavano più della vespa!
ora possiamo incartare qualunque cosa, posso imballare pure carlotta!

menomale che ho studiato

cartavetratamamma mia, mamma mia… menomale che ho studiato! è una battuta ma nemmeno tanto. questi giorno mi sto svegliando prestissimo per aprire casa nuova all’imbianchino e questo weekend sto lavorando insieme a lui per accelerare i tempi.
oggi alle 7.30 (di sabato) ero a lavoro, il mio compito era scartavetrare tutte le mostre e tutte le porte visto che abbiamo deciso di farle bianche.
rega’, un bucio di culo assurdo (scusate l’espressione ma è proprio così). menomale che mio padre mi ha dato la salvata a metà mattina portandomi la levigatrice che mi ha svoltato la giornata!
anche con quella, comunque, è stato un bel mazzo e soprattutto ho respirato pià polvere di legno io che un castoro che butta giù una sequoia… che robba!
domani altra giornata di lavoro, il mio compito sarà dare la prima mano di cementite a tutte le mostre!
che bel weekend riposante!

lo sviluppo del caos

caos1

caos2

fra un po’ in casa non si riuscirà nemmeno più a passare da una stanza all’altra… sto escogitando un sistema di ponti tibetano per passare dalla camera da letto al bagno!

la vita è strana

scotch

c’è, chi come me e carlotta, si alza la mattina di sabato e spende 107 euri solo per comprare cartoni e scotch per poi andare a coprire tutta casa, e chi, come un mio collega e la futura moglie, si alza sempre di sabato per andare a registrare la trasmissione dei pacchi su rai1 e vincere 150.000 euro… la vita è strana… ma ancora più strane sono le leggi statistiche che esistono solo alla rai e in nessun’altro libro di matematica… diciamo che la sequenza con cui sono usciti i pacchi, per essere super-partes, è altamente improbabile… caso strano il milione è rimasto alla fine quando su canal5 c’era julia roberts che piangeva… e non mi voglio dilungare su una lunga serie di episodi che definire “strani” è un eufemismo… dico solo una cosa: non pagate il canone rai, veramente!

entropia

entropia

questa è la situazione che si presentava in casa martinoli-baccolini la sera del 22 settembre, giorno prima del trasloco!

il vuoto

vuoto

questa invece è la scena che si presentava dopo che i traslocatori hanno lasciato casa… sinceramente un po’ di malinconia mi è salita, insomma, alla fine questa è stata la prima vera casetta, quella in cui siamo diventati “adulti”, quella in cui abbiamo litigato, in cui ci siamo tirati pentole e coperchi, ma pure quella in cui abbiamo passato tanti momenti indimenticabili che però ci teniamo solo per noi.
sta per iniziare una nuova avventura!

vuoto2

addio casetta!

le foto dello sviluppo

sviluppo

il caos a casa, o la casa nel caos

casanuova2

casanuova

casa nuova, casino vecchio! siamo immersi negli scatoloni… menomale che abbiamo trovato lo scatolone delle lenzuola, altrimenti avremmo dormito direttamente sul materasso… madonna mia che casino che c’è, chissà quando riusciremo a vedere la luce!