ingarellamento coi kart

ieri, dopo vari tentativi, siamo riusciti ad organizzare la “ingarellamose night”, ovvero serata di gara con i kart presso la pista di ponte galeria.
già via email c’era stata una escalation di agonismo e competitività senza senso: gente che minacciava di prendere gli altri a sportellate, altri che millantavano modifiche inimmaginabile al proprio kart… insomma immaginate ieri sera quanto eravamo tutti fomentati e carichi per gareggiare.
alle 21 eravamo già fuori i cancelli del kartodromo con le unghie sui cancelli chiedendo di entrare. dopo un breve briefing, consegna del sottocasco (che obiettivamente, per come era piegato sembrava veramente un tampax), scelta del casco eravamo pronti per ingarellarci!

in effetti, più che corridori, sembravamo un gruppo di cuochi alla prese con le comande dei camerieri… vabbeh!
fortunatamente l’assegnazione kart-pilota l’avevano fatta quelli del kartodromo, altrimenti ci saremmo scannati.

via! 10 gare di qualifica, stop per vedere i risultati, 15 giri di gara con partenza in base al tempo di qualifica.
nell’ordine: in pole position manuel e boi, io terzo, alessandro quarto, pennarelli quinto, kef sesto, lorenzo settimo, laura ottava e poi tutti gli altri che sinceramente non mi ricordo.
al semaforo verde scateniamo l’inferno! laura dall’ottava posizione passa alla quarta (non si sa come ha fatto) io alla prima curva sorpasso boi e il rosicone, in quanto tale, all curva dopo mi sperona e mi butta fuori… fottuto maledetto. alla seconda curva succede la bagarre! lorenzo, davanti al kef, va in testacoda e il kef, che gli era subito dietro, lo prende in pieno!
kart sfasciati e gara buttata per le due “giovani” promesse della formula 1. perdono circa 3 giri e gli vengono sostituiti i kart.

la gara poi procede più o meno in modo regolare, non si sono rilevate scorrettezze particolari a parte qualche toccatina in curva per aiutare l’opera di sorpasso.
ordine di arrivo:
primo manuel (sto cazzo di manuel… secco secco, zitto zitto c’ha dato una pista a tutti)
secondo: boi (solo perchè mi ha speronato)
terzo: io
quarto: ale russo
quinto: laura, grandissimo risultato
sesto: pennarelli (un grande buh per lui… parlava tanto di farci mangiare la polvere, prenderci a sportellate ed è arrivato dopo una donna perdendo anche posizioni rispetto alla griglia di partenza!)
gli altri posti non me li ricordo ma vale la pena ricordare kef e lollo che non hanno nemmeno terminato i 15 giri, nessun commento per loro.

nota a parte meritano le ragazze, in particolare giuliana. giuliana non ha corso, ha fatto una scampagnata sui kart. tu la vedevi, lei piano piano prima della curva frenava, poi accelerava piano piano e poi andava ad una velovità media, forse non ha mai spinto l’acceleratore fino alla fine! c’è gente che dice di aver visto giuliana con il braccio fuori del finestrino mentre faceva le foto al panorama… se considerate che il best lap è sato di manuel in 35 secondi e qualcosa, il best lap di giuliana è stato di 61 secondi! in pratica ad ogni giro ce la trovavamo davanti 2 volte, uno spettacolo! è stata lei la vera mina vagante, la vera variabile della gara. se te la trovavi in rettilineo la sorpassavi tranquillamente, se te la trovavi in curva era un bordello e alla fine per passarla dovevi speronarla, come ho fatto io 4/5 volte :-)

a fine gara c’è stata la consegna delle medaglie per i primi 3 (ah lollo, avrai pure un best lap migliore del mio, ma tu ce l’hai la medaglia? mmmmm non mi pare…) con tanto di inno nazionale.

la serata si è poi conclusa dal mitico rubbagalline dove ci siamo spaccati di carne come se non ci fosse domani!

1 Commento

  1. boy malato

    se sei ancora tutto intero e hai così potuto aggiornare il bloggettino è evidente che la fantomatica spinta non è altro che un tuo errore di traiettoria(pivello)… io ti avrei buttato fuori facendoti arrivare all’isola d’elba così la circumnavigavi

Leave a Comment

*