primo incontro del corso prematrimoniale

corso-prematrimoniale.jpgno, non siamo noi, ma la scena era praticamente identica. ieri abbiamo avuto il primo incontro, degli otto previsti, del corso pre-matrimoniale.

da premettere che, anche se avvevo alle spalle più di 20 ore di volo e 9 ore di fuso, è andato decisamente bene anche perchè il prete è veramente un taglio e ha messo un po’ tutti a proprio agio (a parte una turbo nerd che si è vergognata a parlare)

tutti hanno una storia diversa, un gruppo abbastanza eterogeneo. c’è una coppia in cui lei è più grande di 8 anni (se l’è presa “experienced” eh… ;-) una coppia che sta insieme da 8 mesi (miiiii e si sposano dopo 8 mesi… robba da pazzi! manco sotto tortura!) e poi tante altre coppie che convivono e altre che non convivono per scelta di lui o di lei.

ieri era per lo più introduttivo, poi dalla prossima settimana si passa alle cose serie. cmq il prete ha detto che su base statistica c’è sempre una o due coppie che dopo il corso o si lasciano o rimandano il matrimonio (qui scatta grattata dove non batte il sole!)

 LEI:

Oddio che ridere al corso prematrimoniale, non potete capire, ho ancora le lacrime agli occhi.. appuntamento alle ore 21.00, circa 40 persone convocate..una ventina di coppie…arriaviamo con molta calpa alle nove meno cinque con la cena sullo stomaco…e tutti erano già seduti ad attendere che il prete Roberto cominciasse l’appello…con la coda bassa salutiamo e ci sediamo tutti colpiti dall’estrema puntualità.

 Il prete Roberto comincia a raccontarci della sua storia e di come è diventato prete, ci racconta che un giorno il Cardinal Ruini lo convoca in stanza per dargli la buona notizia:

Cardinal Ruini: Caro Roberto, ti comunico che da vice parroco…sei diventato Parroco!

Prete Roberto: WOW, ho fatto un salto di carriera!E mi dica, dove andrò a predicare?

Cardinal Ruini: Allora, il posto è a Roma…

Prete Roberto: Bene!

Cardina Ruini: però in periferia

Prete Roberto: ah..ok

Cardinal Ruini: anzi, adesso prendiamo tuttocittà e ti faccio vedere doce si trova…allora…si trova vicino all’infernetto….nei pressi di via dei ladroni, eccolo!poprio una traversa di via di malafede!

Prete Roberto: e che è ‘no scherzo???

Vi giuro che con il suo accento romano, con la sua cadenza, mi stavo spaccando dal ridere!!!!

 INCONTRO NUMERO DUE:

Di che parliamo…di ciò che ci aspettiamo dal matrimonio e di cosa ci porteremo per intraprendere questo nuovo viaggio…

 Per rendere la cosa simpatica si presenta con un trolley ed inizia a tirare fuori cose utili in un viaggio: guida turistica, nel suo caso la bibbia, poi tira fuori un paio di mutande fighissime con raffigurate bottiglie di birra…insomma ci fa capire che anche il matrimonio sarà un viaggio e che sarà necessario portare qualcosa di importante come l’amore, il rispetto, la collaborazione…

..consegna dei bigliettini e tutti noi cominciamo a scrivere la lunga lista della spesa…insomma una volta inseriri in valigia, il prete Roberto comincia con l’estrazione..e su 40 persone quale bigliettino estrae? Quello di Maurizio.

Maurizio ha scritto cose importanti cominciando con la “pazienza”, giustificando la scelta dice che durante il matrimonio dovrà essere sempre presente in lui in quanto molto spesso la perde facilmente….in realtà mi è poi venuto il dubbio che si riferisse solo al giorno del matrimonio….

dentro di me ridacchiavo perchè anche io al primo posto ho indicato la pazienza…ma quella che ho quotidianamente con lui!!!! : )

Poi inizia a leggere la sua lista e pensate un pò! All’ultimo posto cosa si intravede? “L’amore!!!!”…carino è?anche se insomma all’ultimo posto direi che la cosa è un pò limitante…però sapete prima dell’amore cosa va a scrivere????????????

IL PCCCCCCCCCCCCCCC!

IL COMPUTERRRRRRRRR

ecco, direi che posso fermarmi qui ho detto tutto…anzi una cosa carina ce l’ho ma ve la racconto domani!!!!

1 Commento

  1. giulia

    ciao di quale chiesa si tratta? grazie

Leave a Comment

*